Crea sito

Cittadinanza responsabile, diritti sociali, ambiente, decrescita - Aggregatore di notizie dal Web - Contenuti e diritti dei rispettivi autori

Marginalità

Sgombero senza fissa dimora a Torino: “In nome del decoro non si può calpestare la dignità”

Sgombero senza fissa dimora a Torino

Sgombero senza fissa dimora a Torino

4 Febbraio 2021

Sgombero senza fissa dimora a Torino

Sgombero senza fissa dimora a Torino

Prima le dichiarazioni del capo dei Vigili Urbani Emanuele Bezzon (“Nessuno dia più un centesimo agli homeless del centro. Per loro, i portici e le piazze sono un bancomat”), sostenute anche dalla vicesindaca Sonia Schellino, e oggi l’operazione, presentata come un controllo periodico, di sgombero del centro dai senza fissa dimora, rappresentano un’escalation che riteniamo pericolosa.
In nome del decoro delle piazze e dei portici del centro, con l’unico obiettivo di rendere invisibili le situazioni di più grave povertà agli occhi della città, si sta calpestando la dignità dei più fragili, di chi, sotto quei portici e in quelle piazze, è costretto a vivere e contraddice la tradizione solidale di una città come Torino. Queste dichiarazioni e questi provvedimenti, presi per giunta nei freddi mesi di gennaio e febbraio, in un periodo in cui la crisi economica acuita dalla pandemia ha aumentato il numero di senza fissa dimora, con associazioni del privato sociale e cittadini impegnati nel dare sostegno a chi ha meno, rappresentano bene lo scollamento in atto tra parte delle istituzioni e della cittadinanza.
Lungi da noi credere che la povertà si contrasti solo con interventi assistenzialistici. Serve impegnarsi per eliminare le ragioni economiche e politiche che generano emarginazione e portano queste persone a essere costrette a vivere in strada.
Come associazioni che operano quotidianamente a fianco di quanti sono segnati da situazioni di povertà estrema non vogliamo più diventare la foglia di fico dietro cui nascondere le vergogne della politica. E rinnoviamo al Comune di Torino e a tutte le istituzioni pubbliche interessate il nostro impegno ad aprire un confronto per studiare insieme, in maniera partecipata, azioni reali ed efficaci per la tutela e l’inclusione dei più fragili.
Gruppo Abele Onlus

Rainbow 4 Africa
CNCA Piemonte e Liguria
CMM – Comitato di Collaborazione Medica
Amref healt Africa
Asgi – Associazione Studi Giuridici sull’Immigrazione
Forum Droghe
GRIS Piemonte – Gruppi locali Immigrazione e Salute
Iniziativa Guarda Oltre: Eufemia Aps, Cucine Confuse, Il gusto del mondo Srl Impresa Sociale
Associazione Almaterra
Cat Cooperativa Sociale
Associazione Arteria Onlus
Sapereplurale Torino
Bartolomeo & C.

 

Creative Commons License
Sgombero senza fissa dimora a Torino: “In nome del decoro non si può calpestare la dignità” is licensed under a Creative Commons Attribution-Share Alike 4.0 License.